Anche gli operatori dello spettacolo vogliono fare la loro parte contro il Coronavirus

Condividi

Socialità e concerti, spariti dai radar della quotidianità di tante persone che fino a qualche mese fa, affollavano locali, pub, concerti, club fino ad arrivare ad interi stadi. Tutti e tutte unite per un concerto, per uno spettacolo teatrale, per una serata passate a ballare. Ora tutto fermo, fino a nuovo ordine causa Coronavirus. Dal basso e dagli stessi operatori dello spettacolo nasce l’esigenza di mettere in campo le loro competenze tecniche e professionali al servizio della comunità. Tecnici, elettricisti, operai e molti altri.

Tutti ad oggi, senza lavoro, che però vogliono aiutare con la loro capacità e con la loro esperienza i Comuni, le associazioni e le istituzioni in generale. #ChiamateNoi è un’incubatore online di questi professionisti che ora vanta quasi 750 contatti. Ne abbiamo parlato con il suo ideatore, Emilio.

Per maggiori informazioni su #ChiamateNoi visita il loro portale online


Condividi

Massimo Devicienti

Lascia un commento

Back to top

Utilizziamo i tuoi cookie solamente per migliorare l'esperienza del nostro portale.